News>Perché utilizzare la PEC per la fattura elettronica.

Perché utilizzare la PEC per la fattura elettronica.

Un segreto per rimanere autonomi

La fatturazione elettronica è partita con il piede sbagliato, possiamo dirlo, tra polemiche e tanta confusione che ha mandato in tilt le piccole e medie imprese.
In questi ultimi tre mesi ne abbiamo viste e sentite di tutti i colori, aziende che inviano email ai loro clienti per richiedere codici destinatario e indirizzi pec, esperti della fatturazione elettronica che consigliano di non utilizzare la pec perché poco sicura.

La PEC è un metodo sicuro per le fatture elettroniche

Il motivo è semplicissimo, se l’Agenzia delle Entrate permette di inviare al sistema di interscambio “SDI” le fatture elettroniche tramite questo mezzo, possiamo affermare che il sistema è sicuro. Tutti gli intermediari che dichiarano che la PEC non è il mezzo corretto e ne denigrano la sua efficacia, lo fanno probabilmente per uno scopo ben preciso.
Gli intermediari e gli “esperti” di fatturazione elettronica, tirano fuori argomenti debolucci e banali. Basta andare su google e cercare un po’.

Perché utilizzare la PEC?

Ecco, i 4 motivi per utilizzare la Pec per la fatturazione elettronica

1) Nessun intermediario

La PEC non hai bisogno di intermediari, sei autonomo in tutte le operazioni, con il vantaggio di non condividere le Tue fatture con aziende esterne

2) I dati della tua azienda sono solo nelle tue mani

Tutti i dati della tua azienda non vanno in mano a nessun intermediario, sono esclusivamente nel tuo computer. Nessuno mette in dubbio l’affidabilità delle grandi società in fatto di gestione e mantenimento delle informazioni, ma i dati personali sono una cosa importante.

3) Garanzia della PEC 

Se vogliamo avvalerci di un’anticipazione presso la nostra banca sulle fatture elettroniche emesse nei confronti dei nostri clienti. Con molta probabilità la banca ci chiederà non solo una copia delle fatture, ma anche la ricevuta di consegna al destinatario trasmessa dallo SDI (che contiene l’hash della fattura elettronica inviata).

4) Nessun costo di gestione
Inviare le fatture elettroniche con la PEC non ha nessun costo di gestione

Perché non utilizzare la PEC?

Dato che siamo in un paese democratico, ci sembra giusto anche dire i vari motivi del Perchè non utilizzare la pec, trovati su web.

1) Impossibile creare la fattura elettronica

L'email Pec non crea fatture, nasce per inviare e ricevere posta elettronica certificata, associata ad un software come SDiPEC diventa un potente strumento per gestire in modo autonomo tutto la fatturazione elettronica.

2) Gestione delle notifiche confusionaria

Ricevere una notifica via pec, per ogni singolo step di invio e ricezione delle fatture elettroniche è un grande vantaggio, perché certificata l'avvenuta consegna del documento. Tutta la gestione delle notifiche può essere semplificata tramite l'utilizzo di un software come SDiPEC che gestisce in modo semplice l'iter della fattura elettronica.

3) Difficoltà di lettura del file XML

Come detto in precedenza, la pec non è un sistema per leggere la fattura elettronica, ma serve solo per inviarla e riceverla, le fatture elettroniche in formato xml, sono essere elaborato da un qualsiasi lettore xml. SDiPEC gestisce una doppia visualizzazione della fattura XML in formato ministeriale e in formato HtML

4) Assenza della conservazione digitale

L'agenzia delle entrate, tramite il servizio di archiviazione sostitutiva gratuita si occupa di questo aspetto, potete trovare le istruzioni su come abilitarlo in questa pagina. https://www.sdipec.it/guida/fattura-elettronica-in-breve/archiviazione-sostitutiva-dell-ade.html.


Queste ed altre motivazioni ci inducono a prediligere la PEC come strumento primario e voi cosa ne pensate?

Attenzione, SDiPEC è in versione Beta, se riscontri anomalie, segnala subito il bug al servizio assistenza